ANNA BIMA
  Via J. Cardon, 2
  Torre Pellice (Torino)
  Italy
  +39 335 1980619
  annabima@gmail.com
Sono convinta che la Vita dispiega il suo intreccio misterioso e gioioso rivelandosi un’opera a cui tutti possono contribuire.
Ciascuno di noi personalmente può introdurre il suo unico ed originale apporto.
Ho scoperto che si è più protagonisti di quel che sembra. Il libero arbitrio esiste ed ognuno può decidere in ogni istante come impiegare l’unità di tempo che sta vivendo.
Abbandoniamoci all’ineludibile incontro con Dio.
Parlo di Dio ma, per me, dire Dio e dire Vita è la stessa cosa.
Da bambina sentivo chiaramente la voce di Dio nel mio cuore. C’era tra noi un dialogo intimo, a tu per tu.
Il risultato di questo ascolto produceva in me un automatico distacco dalla realtà esteriore che visitavo con occhi da testimone, quasi fossi stata inviata in missione da un altro luogo col compito di osservare, registrare e raccontare.
Ingenuamente non me ne chiedevo la ragione ma avvertivo lo sguardo benevolo del mio Padre Celeste e la stretta amicale della Sua mano che mi accompagnava.
Contemporaneamente la Sua Forza cominciava a nutrire le cellule del mio Essere.
O meglio, c’era già, fin da sempre, ma iniziavo ad esserne consapevole.
L’attrazione fatale verso la Bellezza ha orientato il mio animo riflessivo all’apprezzamento delle arti. Quando incontro un’opera artistica, anche sotto celate spoglie, riconosco la voce del Divino che si esprime e ciò provoca una vibrazione di gratitudine che, come un diapason, si espande attivando altre sottili corde che s’infiammano di gioia e commozione.
Mi sento unita così, a tutte le Anime che esprimono la Gloria e la Luce della loro Essenza.
Spesso le mie poesie… intuizioni nascono quando passeggio all’aria aperta dove è inevitabile l’incontro con la Bellezza: splende ovunque ed io cerco di condividerla.
I miei scritti sorgono da riflessioni intimistiche, a livello spirituale, ispirate spesso dalla connessione con Madre Natura.
Ho scoperto solo recentemente il mio ruolo, il mio compito in questa vita e voglio adempierlo facendo del mio meglio: uno strumento per svolgerlo è quello di utilizzare le parole per manifestare la mia Luce Divina.

Il mio libro: I GIORNI DI FUOCO E DI ETERE

Diario poetico.
Mi servo delle mie esperienze per comprenderle e trasmetterle ai lettori quale esempio ispiratore.
Viene trattata la ricerca umana e spirituale alle domande universalmente eterne: chi sono? Qual è il mio compito? Come riconosco la voce dell’Anima? Come sta cambiando il mondo? Cosa significa questo periodo di crisi?
Trasmutare la sofferenza in Bellezza.
Imparare a ristabilire la connessione originaria perduta per portare armonia ed equilibrio nella vita quotidiana.
Un testo di dialogo interiore per risvegliare i Cuori.