MONICA ROTTA
  v. Sandro Pertini, 6
  Ello (Lecco)
  Italy
  +39 333 6425183
  rm.monica@tiscali.it
Milano,Ottobre 2005
“….la spiritualità va di pari passo con la creatività, la poesia, l’arte e la musica. Sappiti in questo contesto dandogli per altro il giusto valore…”

Ello, Marzo 2008
Nel buio, illuminato da flebili sprazzi di luce, un groviglio confuso di radici ha soffocato la mia gola ed invaso la mia mente. Le parole inaridivano come fragili germogli, senza linfa né luce

Milano, Aprile 2008
“…sei un fiore particolare che emana un’inebriante profumo di sensibilità e creatività. Sarai raccolta da un intenditore con dolcezza e amore. Abbi fede e serenità, il Dono arriva quando il perdono dell’amarezza è compiuto, piccola e beata anima coccolata dagli angeli…”

Barcellona, Luglio 2008
Dal diario dei sogni: Questa notte ho sognato un principe che mi rivelava di aver posseduto un Veliero, speciale e prezioso,di cui si erano perdute le tracce. Dopo il nostro incontro mi ritrovavo in un castello cupo e disabitato, all’entrata vedevo un foglietto di istruzioni, le eseguivo e,sfregando le foglie di una piccola pianta di primule, si rivelava ai miei occhi una “realtà sottostante”, piena di luce e di colore. Prendeva così corpo, manifestandosi in tutto il suo splendore, il Veliero di cui il principe mi aveva parlato. Tante persone transitavano,come in visita, nelle stanze del castello, ma solo i puri di cuore vedevano la” realtà sottostante”, coloro che vi si erano accostati da bambini la vivevano con naturalezza, ma tanti altri la attraversavano senza la minima consapevolezza, come fossero addormentati.

Sono Monica, fin da bambina ho sempre sentito in me il richiamo di qualcosa al di là dell’apparenza. Ricercavo momenti di raccoglimento in cui disegnavo volti femminili che mi guardavano dai fogli di carta con i loro occhi sgranati e le bocche carnose. In quei momenti entravo in simbiosi con l’azione del disegnare, in una sorta di meditazione che, a tutt’oggi, è per me fonte di nutrimento. Considero l’arte un canale aperto verso la dimensione spirituale, la reputo un Dono, un impegno preso ed una ragione di vita.